Recensioni d'Arte - PITTart.com

Home PageHome   Le tue pagineLe tue pagine      Scrivi e pubblica una recensione d'arte              Mostre pitturaMostre Pittura
Eventi d'arte archiviatiEventi e Mostre d'arte archiviati          Richiedi il circuito eventi e notizie d'arte per il tuo sitoRichiedi circuito Eventi e Notizie d'Arte        Correnti d'arteCorrentid'arte
Elenco pittoriElenco Pittori    Elenco Gallerie d'ArteGallerie d'Arte    Elenco Critici d'ArteCritici d'Arte    Elenchi Belle Arti - Produzione o VenditaDitte Belle Arti    Musei e PinacotecheMusei   Concorso pitturaConcorso Pittura
Annunci preparatori di eventi d'arteAnnunci preparatori di eventi d'arte  Scrivi il tuo concetto d'arteScrivi il tuo concetto di arte  Scrivi la tua Biografia e inserisci le tue opere su PITTartScrivi la tua Biografia...

RECENSIONI D'ARTE - ARITICOLI CRITICI

Spazio interattivo ove è possibile pubblicare recensioni inerenti una mostra di pittura già conclusa o il lavoro di un artista pittore. Puoi dunque pubblicare brevi saggi critici o articoli di Critici d'arte, ma tieni presente che ogni scritto deve essere attinente alla pittura. Clicca sul tasto INFO e poi su SCRIVI.


Data Inserimento: Mon, Apr 23, 2018 - 23:15:16

Evento N°: 71

Nome: Sergio Rapetti

SPONSOR

Località: ALESSANDRIA
CENTRO ACCADEMICO MAISON D'ART PADOVA

A cura di Carla D'Aquino Mineo Presidente e Storico dell'Arte


Il 30 Marzo 2018 la mia opera d'arte dipinto olio su tela 70X50 2003 dal titolo “Alberi”, è stata inserita nell'Archivio Storico dell'Arte Italiana del Centro Accademico Maison d'Art di Padova. L’Archivio della Storia dell’Arte Italiana propone una ricca documentazione illustrativa dei capolavori d’Italia, partendo storicamente dalla pittura del fine Duecento con il fiorentino Cimabue, che contribuì a svelare “i primi lumi all’Arte della pittura italiana”.

Sergio Rapetti



Data Inserimento: Mon, Apr 23, 2018 - 23:09:49

Evento N°: 70

Nome: Sergio Rapetti

SPONSOR

Località: ALESSANDRIA

CENTRO ACCADEMICO MAISON D'ART PADOVA

A cura di Carla D'Aquino Mineo Presidente e Storico dell'Arte


Il 30 Marzo 2018 la mia opera d'arte dipinto olio su tela 70X50 2003 dal titolo “Alberi”, è stata inserita nell'Archivio Storico dell'Arte Italiana del Centro Accademico Maison d'Art di Padova. L’Archivio della Storia dell’Arte Italiana propone una ricca documentazione illustrativa dei capolavori d’Italia, partendo storicamente dalla pittura del fine Duecento con il fiorentino Cimabue, che contribuì a svelare “i primi lumi all’Arte della pittura italiana.





Data Inserimento: Thu, Oct 6, 2016 - 00:34:42

Evento N°: 69

Nome: MARIA STELLA VALENTINI

SPONSOR

Località: PRATO
All’interno del panorama artistico contemporaneo spicca la figura di Raffaele Guastamacchio, maestro pugliese di grande creatività, dotato di uno spirito fervido, brillante ed inquieto. Uno sperimentatore che attraverso una continua e indefessa ricerca , ha raggiunto da tempo elevati livelli espressivi, esplorando campi, temi e materiali d’arte sempre nuovi, sempre rielaborati , sempre personalizzati . Dopo anni di studi sulla grafica , il colore e la luce , ha definito, tappa dopo tappa, i sentieri del proprio percorso artistico ,un percorso sempre pronto a rinnovarsi, a trasformarsi, a focalizzarsi su input creativi ed effetti espressivi originali.
Un percorso di maturazione artistica profondo, un percorso di ricerca mai fine a se stesso, mai proteso alla ricerca sterile di novità, ma un ‘esigenza intima e profonda di offrire al pubblico un ‘arte dinamica, sentita , vissuta.
Lontano da correnti precostituite , l’artista non solo non risulta mai simile ad altri artisti, ma non si presenta mai uguale nemmeno a se stesso, esaminando le varie fasi, che caratterizzano la sua carriera.
Al centro dell’arte di Guastamacchio ci sono le emozioni, il prodotto artistico non è un oggetto da osservare ed ammirare a distanza: per Guastamacchio l’arte deve polarizzare lo spettatore in un momento sinestetico, durante il quale tutti i sensi vengono coinvolti , fino ad immergerlo in quel vortice espressivo, che , nei suoi intenti ideali, deve trasfondersi dall’artista al visitatore tramite le sue opere e le sue installazioni.
La luce delle lampade di Wood da tempo fa eco alla meraviglia dei colori luminescenti delle sue opere, ma in questa ultima fase creativa, gli effetti creati da questo binomio, si sono mirabilmente coniugati all’emerso amore dell’artista per le bellezze dell’antichità e la passione per l’archeologia.
Un tuffo nel passato, che riaffora, che riemerge dall’oblio, arte figurativa antica , vista con gli occhi dell’artista contemporaneo, che ne ama le caratteristiche di sacralità, di proporzione , di policromia, di armonia.
Stele ed antefisse che aprono una finestra sul nostro patrimonio iconografico passato , ricco di figure mitologiche, creature divine, simboli di una religiosità ancestrale e di rituali cultuali delle origini della civiltà.
Testimonianze di un passato che è foriero di messaggi universali, di bisogni umani atavici, di storia , di eternità , rivisitati con l’occhio di oggi, attraverso la tecnica e i mezzi espressivi dell’artista , che ne fornisce una versione originalissima , spettacolare ,completamente rinnovata.


<---   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   --->
(Totale Eventi: 57)



Visita l'archivio storico delle mostre pubblicate da PITTart